Informazioni generali

Sede del Congresso

AURUM, Largo Gardone Rivera, 65126 Pescara

ECM Corso 4 aprile 2019
Evento n. 3738 - 257676 ed. 1. Crediti Formativi n. 2,1

Il Corso è stato accreditato per n. 250 Partecipanti.

Professioni Accreditate: Odontoiatra; Medico Chirurgo (Discipline: Medicina Fisica e Riabilitativa, Chirurgia Maxillo-Facciale; Pediatria (pediatri di libera scelta); Igienista Dentale

Obiettivo Formativo:

applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidence based practice (ebm – ebn – ebp)

ECM Congresso 5 e 6 aprile 2019
Evento n. 3738 - 257676 ed. 1. Crediti Formativi n. 2,1

Il Corso è stato accreditato per n. 400 Partecipanti.

Professioni Accreditate: Odontoiatra; Medico Chirurgo (Discipline: Medicina Fisica e Riabilitativa; Chirurgia Maxillo-Facciale; Pediatria (pediatri di libera scelta); Igienista Dentale

Obiettivo Formativo:

applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidence based practice (ebm – ebn – ebp)


Per ottenere i crediti formativi sarà necessario:

L’attestato ECM verrà inviato successivamente al Corso e al Congresso, via posta elettronica, all’indirizzo presente sulla scheda anagrafica e a seguito controllo delle ore effettive di presenza e previo superamento del test di valutazione.


Attestati di partecipazione

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Sito Web

Il programma del Congresso è disponibile anche on line: www.aidor2019.it

Lingua Ufficiale

Italiano/Inglese con sistema di traduzione simultanea.

Mostra espositiva

La mostra espositiva rimarrà aperta durante l’intero congresso e si ringraziano le Aziende per il prezioso supporto fornito all’Evento.

Badge

Il Badge da ritirare presso la Segreteria all’atto della registrazione consente l’accesso ai lavori per i quali è stata pagata la quota di iscrizione e l’ accesso all’area catering:

  • Giovedi 4 Aprile: Coffee break – colazione di lavoro – coffee station
  • Venerdi 5 Aprile: coffee break – colazione di lavoro – coffee station
  • Sabato 6 Aprile: coffee break

Si prega di indossare sempre il badge e di mostrarlo al personale preposto al controllo per avere accesso alle sale e all’area catering

Cena di Gala

Coloro che hanno provveduto a prenotare la cena di gala potranno ritirare il ticket presso la segreteria il giorno 5 Aprile dalle ore 11:30 alle ore 14:30

Le richieste in sede congressuale verranno accolte il base alla disponibilità.

Il costo della Cena è di € 50,00 iva inclusa, la partecipazione alla serata darà diritto all’ingresso gratuito presso la Discoteca Nettuno.

La Cena si terra presso il “Roof Garden Le Terrazze” - Hotel Esplanade - Piazza I Maggio, 46, 65122 Pescara PE

Dress-code: È gradito abito scuro


Come raggiungere la sede congressuale

TAXI

Radiotaxi - Servizio di Taxi Pescara telefono 08535155

AUTOBUS DI LINEA

AUTOLINEA N 21 DA CORSO VITTORIO EMANUELE
Consulta il sito


Navetta Gratuita

L’organizzazione ha messo a disposizione di tutti i congressisti un servizio di navetta per raggiungere più agevolmente la sede congressuale.

Scarica orari navetta

Si raccomanda la massima puntualità e si ricorda che gli orari indicati sono quelli di partenza delle navette.
Si precisa che verrà messo a disposizione 1 Pullman con 50 posti che effettuerà le 2 corse agli orari prestabiliti.
Si precisa inoltre che il servizio è gratuito e verrà espletato in base alla disponibilità della capienza del Pullman.
Qualora negli orari sopra segnalati vi fossero più partecipanti, verrà effettuata un'altra corsa solo ed esclusivamente per coloro presenti negli orari sopra specificati.
Si ricorda che nel programma cartaceo sono stati indicati mezzi alternativi (Taxi e Bus di linea) per raggiungere la sede congressuale.

La Sede

"AURUM"

Un luogo ricco di memoria, specchio delle sue tradizioni e proiettato verso un futuro permeato di idee e obiettivi. Oggi l’Aurum è una “Fabbrica delle Idee” dove si conservano sapori antichi e si producono fermenti sempre nuovi, fruibili da chiunque voglia immergersi nella luminosa atmosfera di questo luogo, diventato un punto di riferimento per la Città di Pescara, inserendosi in un vero e proprio piano urbanistico volto alla valorizzazione dell’intera zona, inclusa la grande Pineta dannunziana, di cui l’Aurum è il cuore pulsante. Questo splendido edificio oggi si mostra al pubblico rifiorito di una nuova meraviglia, riconoscendosi come “marchio” della Città di Pescara e non solo, desideroso di aprire sempre più le porte alla cultura, all’arte ed alle molteplici espressioni artistiche.

L’Aurum dunque rappresenta il luogo identitario per eccellenza, un centro multifunzionale di modernissima concezione, un polo culturale simbolo di una storia che appartiene alla sua Città e che si fa veicolo di cultura e sapere attraverso una ricerca qualitativa e innovativa delle nuove realtà del territorio e fuori dai suoi confini: un “luogo per tutti” che intende abbracciare un pubblico sempre più ampio, grazie al sapiente uso modulato degli eclettici spazi interni, dotati di supporti mediatici e tecnologici, sale conferenze, auditorium, spazi aperti alla didattica e al confronto. Tutto questo ha consentito di dar vita a un programma ricco di eventi e iniziative importanti, di grande rilievo: mostre ed esposizioni significative di artisti internazionali, tra le quali: “L’arte mai vista di Frigidaire” che ha presentato tavole scelte di grandi artisti quali Pazienza, Mattioli, Tamburini e molti altri; “d’Annunzio, padre dello stile italiano” a cura della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, in cui sono stati esposti vestiario e calzature del Poeta, oltre a numerosi accessori e abiti femminili spesso disegnati proprio da d’Annunzio; “Lampo: net & contemporary art” curata da Lucia Zappacosta dedicata alla nuova espressione dell’arte, veicolata attraverso le potenzialità della tecnologia che entra nella quotidianità e si relaziona con la cultura, dando vita a soluzioni moderne e innovative; in più le personali di Paolo Conte con “Un pomeriggio tra gli inchiostri di Gigi”, di Sara Pellegrini con “Allegorie di trascendenza”a cura di Chiara Strozzieri, e la personale dell’artista internazionale Antonella Cinelli, che con l’esposizione “Doll” dà vita ad un’indagine del mondo femminile, in particolare del suo aspetto esteriore, utilizzando una tecnica a olio che fa della Cinelli una delle massime rappresentanti dell’iperrealismo contemporaneo.

Oltre a mostre ed esposizioni, l’Aurum ha ospitato grandi momenti musicali, registrando il sold-out in occasione del grande concerto dj-set di Skin, leader degli Skunk Anansie, un evento promosso dal progetto Humani che è riuscito a coniugare un luogo ricco di storia e di memoria con la vivacità della realtà giovanile; e la settimana dedicata al Pescara Jazz Village, che ha visto piazzale Michelucci teatro dei più importanti jazzisti del mondo, con successo di pubblico e critica. La versatilità di una struttura come l’Aurum è stata ribadita nell’ospitare manifestazioni legate al mondo del cinema, come l’istituzione del “Premio Aurum” e la rassegna di corti cinematografici “Settimo Senso”, o eventi sportivi come “Pescara Vive Azzurro”, una serie di appuntamenti culturali legati al calcio e allo sport in occasione della presenza a Pescara della Nazionale per la gara di qualificazione agli Europei. A tutto questo bisogna aggiungere l’importante programmazione annuale del “d’Annunzio Festival” e del brand di “Pescara Tener-a-mente”, che spiccano per l’alto valore dell’offerta culturale, artistica, di marketing territoriale.

Ma l’Aurum ha dimostrato anche una grande attenzione a questioni e politiche contemporanee, diventando sede di importanti manifestazioni quali il “WebFest”, occasione in cui giovani e professionisti del settore informatico hanno avuto modo di incontrarsi e confrontarsi su temi attuali quali le nuove frontiere del web e le sue potenzialità, attraverso laboratori e work-shop interattivi che hanno coinvolto un pubblico numerosissimo; inoltre l’Aurum, nel novembre dello scorso anno, ha ospitato “Il Forum delle città dell’Adriatico e dello Ionio”, riunito a Pescara per la XIV° Sessione Plenaria, per discutere sul tema “Dentro la Macroregione Adriatico – Ionica: Comunità e Territori per una nuova Cittadinanza Europea”: una tre giorni dedicata a temi legati allo sviluppo e alla coesione internazionale, promuovendo iniziative per favorire la cooperazione nei diversi settori dello sviluppo umano, della ricerca scientifica e della salvaguardia dell’ambiente, contribuendo alla diffusione di un più radicato sentimento di appartenenza alla Comunità Europea.

Infine l’Aurum ha sentito forte il bisogno di legare il suo dinamismo con la possibilità di contribuire al miglioramento del benessere della comunità, con la quale vi è un rapporto continuo di scambio reciproco: da questo impegno sociale nascono i protocolli d’intesa con la Caritas Diocesana di Pescara-Penne, con la Croce Rossa Italiana (Comitato Provinciale di Pescara), con al Casa Albergo “La Pineta” e con il “Museo delle Genti d’Abruzzo”. Questo è solo un minimo spaccato di quello che è e rappresenta l’Aurum oggi: una fabbrica delle idee in pieno fermento.